Funzione disabilitata! Le immagini presenti nel sito sono copyright © Fotoserant.it
logo

OLEGGIO V° TAPPA CONTROGIRO

ordini d’arrivo a cura di Barbara Filippini
on-line tutte le foto della gara di Sergio Gimmelli

C’erano due concomitanze importanti: la prima giornata dei Campionati Italiani della
Consulta a Carrù in Provincia di Cuneo e i Campionati Europei Acsi in programma a
Carpenedolo (Brescia). Eppure nonostante queste manifestazioni la quinta prova del
Controgiro, che si è disputata sabato 28 giugno ad Oleggio, è stata un grande
successo. Reso palese dai 400 atleti che hanno dato vita ai Memorial Tadiotto, Giani
e Beldì, articolati come sempre nelle classiche sei partenze, con grande fatica per gli
organizzatori della Società Agrate Conturbia splendidamente coordinati dal Gran
Patron della Società Cesare Vecchio. E gran fatica anche per la Giuria, guidata da
Alberto Filippini, Presidente del Comitato Acsi di Novara, e composta da Marisa
Tamburelli ed una sempre più matura Barbara Filippini. E grazie alla quale la
redazione delle classifiche è stata particolarmente celere anche in virtù della
collaborazione dei corridori che finalmente pare abbiano capito come si mettono
correttamente i numeri sulla schiena.
Il fatto è che ai cicloamatori il Controgiro piace tantissimo. Perché è articolato in
gare pressoché totalmente sicure grazie al dispendio sontuoso di mezzi, tra scorte
tecniche, servizi di inizio e fine gara, Ambulanze con medico. personale a terra
unitamente all’Associazione Ex Carabinieri di Borgomanero ed ai Vigili Urbani della
cittadina novarese. Perché la premiazione è sempre sontuosa e ricca. Perché si guarda
alla classifica finale dotata di un elevato e appetitoso montepremi. Poi le gare sono
belle e accattivanti come percorsi scelti dagli organizzatori.
E così va in archivio anche la gara di Oleggio, disputata sul tradizionale e classico
circuito “delle Vigne” da ripetere tre volte per una settantina di chilometri.
Pressoché impossibile descrivere tutte le sei gare disputate per ovvia carenza di
spazio che preferiamo offrire a tutte le classifiche. Diciamo che gli arrivi con fughe e
quelli con volata di gruppo compatto si sono quasi ugualmente bilanciati. Insomma,
per tutti i gusti. Alla prossima.
Sergio Robutti

  • Share

Continuando ad utilizzare il sito , l'utente accetta l'uso di cookie. maggiori informazioni

Fotoserant utilizza cookies tecnici, cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registrarsi e fare il login. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Chiudi